TwitterGadget mette Twitter dentro Gmail

TwitterGadget è un gadget per Gmail che permette di avere un client Twitter – utilizzabile anche tramite comode scorciatoie da tastiera – all’interno della propria pagina Gmail o iGoogle.

Installarlo è molto semplice.

Occorre prima di tutto abilitare i gadget in Gmail Labs, cliccando sull’icona verde in alto a destra

twitter-gadget-01-con-freccia

andando a cercare (in fondo), Add any gadget by URL

twitter-gadget-02

abilitandolo e salvando le modifiche.

A questo punto cliccare in alto a destra su Impostazioni (o Settings) -> Gadgets e inserire nella casella l’URL

http://www.twittergadget.com/gadget_gmail.xml

twitter-gadget-03

e cliccare su Add.

Comparirà TwitterGadget tra i gadget installati.

twitter-gadget-04

Ora, nella barra di sinistra della nostra pagina Gmail comparirà il modulo TwitterGadget.

twitter-gadget-05

Cliccando sul titolo i messaggi verranno mostrati nell’area principale della pagina, e con le scorciatoie da tastiera Ctrl + h, Ctrl + R, Ctrl + D, ecc. si passa a Home, Risposte, messaggi Diretti, ecc. (qui c’è l’elenco di tutte le scorciatoie).

Un altro gadget Twitter per Gmail – che non ho provato – si trova qui:

http://twittergadget.appspot.com/

Altre città italiane su Google Street View

google-street-view-italia-cagliari-multa
Multa?

Da ieri il servizio Vista Stradale di Google Maps – oltre ad essere stato lanciato per Regno Unito e Paesi Bassi – copre anche altre città italiane e la costiera amalfitana.

Da Google Italia Blog:

da oggi abbiamo ampliato il servizio ad alcune aree delle città di Udine, Genova, Torino, Parma, Bologna, Arezzo, Livorno, Perugia, Bari, L’Aquila, Napoli e la Costiera Amalfitana, Reggio Calabria, Catania e Cagliari. Abbiamo anche esteso la copertura delle città di Roma, Milano e Firenze.

E qualche immagine curiosa salta sempre fuori. Quella qui sopra si trova cliccando su questo link.

Reblog this post [with Zemanta]

Rilasciato Thunderbird 3 Beta 2

Per gli appassionati dell’ottimo client email Mozilla Thunderbird, che ne vogliano provare gli ultimissimi progressi, e’ disponibile la versione 3 Beta 2.

Tra i miglioramenti principali, oltre alla risoluzione di molti bug, la possibilità di archiviare i messaggi – come in Gmail – e il nuovo Activity Manager.

Thunderbird 3 Beta 2

Via Lifehacker.

Reblog this post [with Zemanta]

Digsby su Linux? Si può, con Wine.

digsby-for-linux-coming-soon

Tempo fa ho presentato Digsby, un bel programma con cui gestire insieme account di instant messaging, email e social network.

Da diversi mesi ne sto aspettando la versione per Linux, che però non è ancora stata rilasciata.

Ho provato allora a installare sul mio Ubuntu la versione per Windows con Wine, e… bella sorpresa: funziona quasi perfettamente. Vedo senza problemi la finestra Buddy List,

digsby-buddy-list

le icone sul pannello,

digsby-panel-icons

le notifiche dei nuovi messaggi, ecc. L’unico problema che ho trovato, per ora, è la mancata apertura del browser cliccando sui link.

Per installarlo è sufficiente scaricare dal sito la versione per Windows, digsby.exe, da questa pagina, e lanciarla con Wine, cioè – da terminale – con il comando

wine digsby.exe

Confermando tutte le richieste tranne quelle che propongono di installare altri software, come la Yahoo Toolbar, ecc.

Vi terrò aggiornati sugli sviluppi futuri.

Reblog this post [with Zemanta]

Con Offline Gmail 0.2 puoi scegliere quali allegati scaricare

Offline Gmail 0.2 permette di scegliere la dimensione massima degli allegati da scaricare.

Sui miei account ho ancora la versione 0.1. La 0.2 viene estesa gradatamente a tutti gli account, ma pare che disabilitare l’accesso offline e riabilitarlo possa aiutare.

Da LifeHacker/Google Operating System.

Immagine: da LifeHacker.

Reblog this post [with Zemanta]

In Gmail ora inbox multiple

Gmail Labs ha implementato ieri la nuova funzionalità Multiple Inboxes, che consente di dividere la pagina della posta in arrivo in diverse aree con contenuto differente. Ad esempio, è possibile tenere tutti i messaggi non filtrati nella prima, quelli “speciali” (con la stella) in un’altra, e quelli non letti nella terza.

Multiple Inboxes è disponibile sia su Gmail che su Google Apps, ma solo nell’interfaccia inglese. Per abilitare la funzionalità bisogna cliccare sull’icona di Gmail Labs (il piccolo alambicco verde in alto a destra), oppure in Settings -> Labs, trovare Multiple Inboxes, cliccare su Enable e salvare le impostazioni.

gmail-multiple-inboxes

A questo punto, in Settings, comparirà la nuova voce Multiple inboxes, da cui si può scegliere quante aree visualizzare, con quali filtri, e quanti messaggi elencare in ciascuna.

gmail-multiple-inboxes-panels

Via The Official Gmail Blog.

Reblog this post [with Zemanta]

Offline Gmail: per usare Gmail scollegati da Internet

Gmail sta implementando su tutti gli account – tramite Gmail Labs, quindi ancora in via sperimentale – la nuova funzionalità Offline Gmail, che permette di usare la posta Gmail anche quando si è scollegati da Internet.

Per attivare Offline Gmail cliccare sull’icona di Gmail Labs,

gmail-tasks-01

abilitare Offline Gmail

offline-gmail

e salvare le modifiche.

In alto a destra comparirà una nuova voce “Offline0.1“.

Cliccandoci sopra si inizierà ad installare quanto serve, in particolare Gears, se non è già installato, per usare l’email quando non si è online.

Da The Official Gmail Blog.

Reblog this post [with Zemanta]