TwitterGadget mette Twitter dentro Gmail

TwitterGadget è un gadget per Gmail che permette di avere un client Twitter – utilizzabile anche tramite comode scorciatoie da tastiera – all’interno della propria pagina Gmail o iGoogle.

Installarlo è molto semplice.

Occorre prima di tutto abilitare i gadget in Gmail Labs, cliccando sull’icona verde in alto a destra

twitter-gadget-01-con-freccia

andando a cercare (in fondo), Add any gadget by URL

twitter-gadget-02

abilitandolo e salvando le modifiche.

A questo punto cliccare in alto a destra su Impostazioni (o Settings) -> Gadgets e inserire nella casella l’URL

http://www.twittergadget.com/gadget_gmail.xml

twitter-gadget-03

e cliccare su Add.

Comparirà TwitterGadget tra i gadget installati.

twitter-gadget-04

Ora, nella barra di sinistra della nostra pagina Gmail comparirà il modulo TwitterGadget.

twitter-gadget-05

Cliccando sul titolo i messaggi verranno mostrati nell’area principale della pagina, e con le scorciatoie da tastiera Ctrl + h, Ctrl + R, Ctrl + D, ecc. si passa a Home, Risposte, messaggi Diretti, ecc. (qui c’è l’elenco di tutte le scorciatoie).

Un altro gadget Twitter per Gmail – che non ho provato – si trova qui:

http://twittergadget.appspot.com/

Con Offline Gmail 0.2 puoi scegliere quali allegati scaricare

Offline Gmail 0.2 permette di scegliere la dimensione massima degli allegati da scaricare.

Sui miei account ho ancora la versione 0.1. La 0.2 viene estesa gradatamente a tutti gli account, ma pare che disabilitare l’accesso offline e riabilitarlo possa aiutare.

Da LifeHacker/Google Operating System.

Immagine: da LifeHacker.

Reblog this post [with Zemanta]

In Gmail ora inbox multiple

Gmail Labs ha implementato ieri la nuova funzionalità Multiple Inboxes, che consente di dividere la pagina della posta in arrivo in diverse aree con contenuto differente. Ad esempio, è possibile tenere tutti i messaggi non filtrati nella prima, quelli “speciali” (con la stella) in un’altra, e quelli non letti nella terza.

Multiple Inboxes è disponibile sia su Gmail che su Google Apps, ma solo nell’interfaccia inglese. Per abilitare la funzionalità bisogna cliccare sull’icona di Gmail Labs (il piccolo alambicco verde in alto a destra), oppure in Settings -> Labs, trovare Multiple Inboxes, cliccare su Enable e salvare le impostazioni.

gmail-multiple-inboxes

A questo punto, in Settings, comparirà la nuova voce Multiple inboxes, da cui si può scegliere quante aree visualizzare, con quali filtri, e quanti messaggi elencare in ciascuna.

gmail-multiple-inboxes-panels

Via The Official Gmail Blog.

Reblog this post [with Zemanta]

Gmail Tasks ora disponibile anche per cellulari

Gmail Tasks, la funzionalità introdotta da Gmail Labs per tenere traccia delle cose da fare, ora può essere gestita anche tramite un nuovo programma per cellulari e smartphone.

Per tutti i particolari, e per scaricare Google Tasks: gmail.com/tasks

Tasks in Gmail Labs for your phone

Da Official Google Mobile Blog.

Offline Gmail: per usare Gmail scollegati da Internet

Gmail sta implementando su tutti gli account – tramite Gmail Labs, quindi ancora in via sperimentale – la nuova funzionalità Offline Gmail, che permette di usare la posta Gmail anche quando si è scollegati da Internet.

Per attivare Offline Gmail cliccare sull’icona di Gmail Labs,

gmail-tasks-01

abilitare Offline Gmail

offline-gmail

e salvare le modifiche.

In alto a destra comparirà una nuova voce “Offline0.1“.

Cliccandoci sopra si inizierà ad installare quanto serve, in particolare Gears, se non è già installato, per usare l’email quando non si è online.

Da The Official Gmail Blog.

Reblog this post [with Zemanta]

Le funzionalità di Gmail Labs arrivano anche su Google Apps

gmail-tasks-01

Google sta estendendo anche agli account Google Apps le funzionalità “sperimentali” di Gmail Labs.

Fino ad ora invece Gmail Labs era disponibile solo sugli account gmail.com, e solo nell’interfaccia in inglese. Gmail Labs dà la possibilità di aggiungere a Gmail molti nuovi strumenti – più o meno utili – quali ad esempio, l‘elenco delle attività, funzionalità IMAP avanzate, scorciatoie da tastiera avanzate, “mouse gestures” (comandi attraverso spostamenti del mouse), eccetera.

Come al solito anche questa novità verrà implementata poco per volta sugli account Google Apps. Mentre quindi alcuni la vedono già, gli altri dovranno aspettare, forse anche qualche giorno.

Via Lifehacker.

Reblog this post [with Zemanta]

Digsby: IM, email e social networks in un unico programma

Digsby=IM + Email + Social Networks

Digsby è un programma gratuito che permette di controllare contemporaneamente i nostri account email, instant messaging e account “sociali” con un unico client.

Supporta AOL, MSN, ICQ, Google Talk, Yahoo Messenger, Jabber tra gli IM, Gmail, Hotmail, Yahoo Mail, AOL Mail e qualunque account IMAP o POP per la posta elettronica, e Facebook, LinkedIn, Twitter e MySpace come social apps.

Molto comodo ed efficiente.

Purtroppo al momento c’è solo per Windows, ma pare in preparazione anche per Linux e MacOS.

Reblog this post [with Zemanta]

Google Contacts sincronizza i contatti tra Gmail e Thunderbird

Google Contacts è una nuova estensione per Thunderbird che ne tiene sincronizzata in modo bidirezionale la rubrica con i propri contatti Google/Gmail.

Si installa molto semplicemente, scaricando il file XPI sul proprio PC e installandolo in Thunderbird (Strumenti -> Componenti aggiuntivi -> Installa).

Riavviando Thunderbird rileva automaticamente gli account Gmail impostati e chiede di quali si vuole importare i contatti.

Crea una rubrica per ogni account importato, gruppi compresi, e la tiene aggiornata in entrambi i versi, cioè, modificando o aggiungendo un elemento su Thunderbird, fa automaticamente la stessa operazione su Google e viceversa.

Via Lifehacker.