Come installare VMWare Server 2 su Ubuntu 9.04

Ecco le istruzioni per installare VMWare Server 2 su Ubuntu 9.04 Jaunty Jackalope Desktop.

Prima di tutto occorre scaricare dal sito di VMWare il pacchetto in formato tar.gz

Aprire con il browser la pagina http://www.vmware.com/products/server/ e cliccare su “Download”

vmware-server-2-install-on-ubuntu-desktop-01

Alla richiesta di login inserire le proprie credenziali oppure registrarsi se non lo si è già.

Dopo aver seguito le istruzioni si riceverà per email il link alla pagina da cui scaricare il software.

Aperta questa pagina, prendere nota del codice di licenza per Linux

vmware-server-2-install-on-ubuntu-desktop-02

e poi scorrere la pagina fino a trovare il link per scaricare il pacchetto per Linux nell’architettura giusta (32 o 64 bit) e nel formato .tar.gz.

vmware-server-2-install-on-ubuntu-desktop-03

Scaricare il file nella cartella che vogliamo, ad esempio la nostra home (/home/nomeutente).

A questo punto bisogna installare alcuni pacchetti richiesti

Aprire una finestra di terminale e digitare il comando:

sudo apt-get install linux-headers-`uname -r` build-essential xinetd

Ora portarsi nella posizione in cui si è scaricato il file .tar.gz di VMWare Server, estrarne il contenuto e lanciare l’installazione:

tar xvfz VMware-server-*.tar.gz
cd vmware-server-distrib
sudo ./vmware-install.pl

Il programma di installazione farà un sacco di domande. A tutte è possibile dare la risposta predefinita con il tasto Invio. Fare solo attenzione ad avere spazio sufficiente nella posizione in cui verranno salvate le macchine virtuali, che per default è /var/lib/vmware/Virtual Machines.

Alla richiesta del numero di licenza:

Please enter your 20-character serial number.
Type XXXXX-XXXXX-XXXXX-XXXXX or 'Enter' to cancel:

digitare quello di cui abbiamo preso nota prima.

Al termine dell’installazione si può cancellare sia il file .tar.gz che la cartella di installazione:

cd ..
rm -f VMware-server*
rm -fr vmware-server-distrib/

Se abbiamo accettato tutte le risposte proposte dal programma di installazione, l’utente che avrà accesso a VMWare Server è root.

Su Ubuntu normalmente l’utente root non viene utilizzato e quindi non ha password. Per assegnargliene una occorre usare il comando:

sudo passwd root

A questo punto VMWare server è installato e funzionante, e si può gestire dall’interfaccia web aprendo con il browser l’URL:

http://127:0.0.1:8222

o, in modalità sicura:

https://127.0.0.1:8333

Se in quest’ultima modalità Firefox 3 avvisa di un eccezione di sicurezza, occorre acquisire il certificato e confermare l’eccezione.

Ora si può inserire le proprie credenziali (root + la password scelta in precedenza)

vmware-server-2-install-on-ubuntu-desktop-04

e accedere alla console del server

vmware-server-2-install-on-ubuntu-desktop-05