Google Docs riconosce il testo dei PDF in 34 lingue

Qualche mese fa Google Docs ha introdotto il riconoscimento ottico dei caratteri (OCR). Ora aggiunge questa funzionalità per altre 29 lingue, arrivando ad un totale di 34.

Last June, we introduced the ability to upload documents into Google Docs using Optical Character Recognition (OCR). OCR analyzes images and PDF files, typically produced by a scanner (or the camera of a mobile phone), extracts text and some formatting and allows you to edit the document in Google Docs.

We’ve gotten a lot of feedback on this feature, and one of the biggest requests was to add support for additional languages. Today, we’re happy to announce that we’ve added support for 29 additional character sets, including those used in most European languages, Russian, Chinese Simplified and some other Asian languages. See the upload page for the full list.

Per trasformare quindi un file PDF in testo modificabile occorre caricare il documento su Google Docs selezionando l’opzione “Converti testo da file PDF…” e scegliere la lingua dell’originale.

via Optical Character Recognition (OCR) in 34 languages – Docs Blog.

Metti al sicuro i tuoi dati online con Backupify

Backupify salva automaticamente i dati dei tuoi account Google (Gmail, Docs, Calendar, Contacts, ecc.) e Social Media (Facebook, Twitter, Flickr, ecc.)

Prevede account gratuiti, con 2 GB di spazio, e a pagamento, a partire da 4,99 dollari al mese.

Secure Online Backup and Archiving for Gmail, Facebook, Twitter, and WordPress | Backupify.

Su Google Docs 1 GB di spazio per qualunque tipo di file

Forse è il GDrive su cui si è tanto vociferato nei mesi scorsi, cioè uno spazio di archiviazione online fornito da Google: su Google Docs infatti sta iniziando ad essere reso disponibile gratuitamente a tutti gli utenti 1 GB di spazio per file di qualunque tipo. E per ogni file non convertibile in documento Google la dimensione massima è di 250 MB! Inoltre anche questi file saranno condivisibili, facilitando la collaborazione.

Spazio aggiuntivo sarà poi acquistabile sia per gli utenti standard che per quelli che già pagano per Google Apps.

Google sta anche sviluppando delle API che consentiranno ad altri software di accedere direttamente a questo spazio online, senza dover copiare manualmente i file ogni volta che li si vuole usare.

Il blog ufficiale di Google Docs dice che questa funzionalità verrà estesa a tutti gli account nel giro di due settimane, e che verrà segnalata da un avviso accedendo al servizio.

Qui il comunicato ufficiale: Upload your files and access them anywhere with Google Docs

Carica i tuoi documenti su Google Docs col nuovo Document List Uploader

Google ha reso disponibile Document List Uploader, un semplice programma per Windows che permette di caricare più documenti su Google Docs, con un semplice drag and drop o tramite il menù contestuale (tasto destro -> Send to Google Docs).

L’invio poteva già essere fatto anche via email usando l’indirizzo fornito da questa pagina, ma con qualche limitazione in più riguardo a tipi e dimensioni dei file.

Download the Documents List Uploader (richiede .NET Framework 2.0)

Via Google Operating System