Tutti parlano dell’iPhone

iphone.jpg

Venerdì scorso è stato messo in commercio negli USA l’attesissimo iPhone di Apple.

C’è chi è stato in coda per giorni per accaparrarsene uno. Molti ce l’hanno fatta, e ora sulla rete tutti ne parlano.

Pubblico giusto qualche link ad alcune cose simpatiche in proposito (purtroppo sono tutti in inglese).

La recensione completa di Engadget.

Un divertente video di David Pogue del NYT.

Com’è fatto dentro, e uno stress test.

Foto: da gizmodo.com.

Installare Skype 1.4 Beta su Ubuntu 7.04 Feisty Fawn

Skype è il più diffuso programma di telefonia su Internet (VoIP) al mondo. Permette di telefonare, anche in videoconferenza, e chattare gratuitamente tra utenti Skype, oppure a tariffe molto basse verso utenti di telefonia fissa di tutto il mondo.

E’ molto efficace, semplice da usare, e disponibile, oltre che per Windows, anche per Mac OS X e per le più diffuse distribuzioni Linux. Da poco poi è stata rilasciata la nuova versione 1.4, che – pur essendo ancora in fase “beta” cioè di test – funziona decisamente bene e introduce parecchi miglioramenti.

Dal momento che Skype non si trova negli archivi dei pacchetti installabili direttamente su Ubuntu, ecco qui – per i meno esperti – le istruzioni per installare il nuovo Skype 1.4 per Linux su Ubuntu 7.04 Feisty Fawn.

Dalla pagina di download di Skype va scaricata la versione in formato .deb specifica per Feisty Fawn.

Skype_1.4_beta_for_Linux_download_page.png

Il browser chiederà se salvarla o aprirla. Probabilmente proporrà di aprirla con il gestore di pacchetti GDebi, che è il programma preimpostato da Ubuntu per l’apertura dei pacchetti software in formato .deb. Se è così, accettiamo la proposta, altrimenti consiglio di salvare il file e installarlo con dpkg (vedi sotto (*)).

Skype_1.4_beta_for_Linux_open_with_gdebi-gtk.png

Scaricato il pacchetto, diamo il via all’installazione.

Skype_1.4_beta_for_Linux_installa_pacchetto.png

GDebi procederà con le operazioni di estrazione ed installazione…

Skype_1.4_beta_for_Linux_Installazione_file_pacchetto.png

…e poi ci comunicherà quando avrà terminato.

Skype_1.4_beta_for_Linux_Installazione_terminata.png

A questo punto possiamo chiudere GDebi e troveremo l’icona della nuova versione di Skype nel menù Applicazioni -> Internet.

*) Per installare invece con dpkg il pacchetto dopo averlo salvato sul disco, apriamo una finestra di terminale (Applicazioni -> Accessori -> Terminale) e usiamo il comando

sudo dpkg --install skype-1.4.0.74.deb

Buone telefonate.

Immagine iniziale: da Skype.

Aggiornamento (16/10/2007): Ho pubblicato in seguito le istruzioni per installare Skype dai suoi repository, in modo da tenerlo automaticamente aggiornato.

Annunciati da Apple l’iPhone e AppleTV

appleiphone.jpgLa notizia del giorno – almeno in campo tecnologico – è l’annuncio, fatto da Steve Jobs, CEO di Apple, al MacWorld Expo di San Francisco, dell’attesissimo iPhone.

Il nuovo dispositivo, decisamente innovativo, ha le funzioni di telefono, lettore multimediale (musica, foto e video), macchina fotografica a 2 megapixel e computer palmare basato su una versione “leggera” di MacOSX. Può quindi eseguire le normali applicazioni per desktop come email, browser (Safari), ecc. Non ha tastiera ma un grande touchscreen di 3,5″, con tastiera virtuale, che permette di eseguire operazioni anche con più dita.

Da quanto si legge e si vede, il motto “Apple reinvented the phone”, con cui l’azienda ha lanciato il prodotto, sembra proprio azzeccato, e a molti – me compreso – piacerebbe averne uno.
Uscirà a giugno negli USA e in autunno in Europa nelle versioni a 4 GB di memoria e 8 GB. Negli USA i prezzi saranno rispettivamente di 499 e 599 dollari, che però comprendono anche un abbonamento biennale all’operatore Cingular.
Jobs ha annunciato anche AppleTV, un dispositivo che può scaricare contenuti multimediali da un computer (PC o Mac) con iTunes o direttamente da Internet, via cavo o wireless, e inviarli al televisore.

Per un articolo più dettagliato in italiano potete leggere questo articolo di Punto Informatico.

Per una panoramica in inglese sulla presentazione di Jobs, foto, notizie e commenti, invece, vedi questa pagina di Techmeme.

Foto da Engadget

AGGIORNAMENTO (11/01/2007): Ecco alcune delle prime autorevoli perplessità dopo l’annuncio, da parte di Paul Kedrosky e Robert Scoble. Inoltre Cisco ha fatto causa ad Apple per l’utilizzo del nome iPhone.