Gmail e Google Reader più consistenti ma meno convincenti

Per me con l’accoppiata del lancio delle nuove interfacce di Gmail e Google Reader per la prima volta all’arrivo di una novità di Google la delusione supera la soddisfazione (quando non lo stupore).

La prime cosa che salta all’occhio in Gmail è che le righe dell’elenco dei messaggi sono molto più alte, quindi ce ne stanno molte di meno (nel mio caso poche più della metà – per questo motivo già quando era in beta non l’avevo mai voluta usare). Gliel’ho scritto inviandogli un feedback. Forse se saremo in molti servirà.

In Reader invece che non esistono più il pulsante “Condividi” e “Condividi con note” – così come le loro scorciatoie da tastiera (bastava premere “s”!),  ma solo il “+1”, da cui – passando per Google+, si può anche condividere. Volendo, poi, lo si può fare tramite il pulsante “Condividi” in alto a destra nella barra OneGoogle, ma sempre col mouse e diversi click.

Poi, pur essendo ora le pagine di entrambi i servizi più “consistenti” con gli altri siti di Google, sono anche senz’altro più anonime e meno “usabili”; basti pensare a quanto meno sono individuabili i link, ora tutti grigi e non sottolineati.

Il nuovo look di Google Reader è obbligatorio, quindi basta aprirlo per ritrovarselo. Per Gmail invece è ancora facoltativo. Per provarlo occorre cliccare sull’etichetta “Passa al nuovo look” in basso a destra.

Qui il comunicato ufficiale sul nuovo design di Google Reader: The Official Google Reader Blog – New in Reader: a fresh design, and Google+ sharing

Qui invece quello relativo a Gmail: Official Gmail Blog – Gmail’s new look

Aggiornamento: Almeno il problema dell’altezza delle righe in Gmail si può risolvere semplicemente. Basta cliccare in alto a destra sul pulsante con la ruota dentata delle impostazioni – quelle di Gmail, non quelle della barra nera OneGoogle – e scegliere Compattezza: Alta.

Metti al sicuro i tuoi dati online con Backupify

Backupify salva automaticamente i dati dei tuoi account Google (Gmail, Docs, Calendar, Contacts, ecc.) e Social Media (Facebook, Twitter, Flickr, ecc.)

Prevede account gratuiti, con 2 GB di spazio, e a pagamento, a partire da 4,99 dollari al mese.

Secure Online Backup and Archiving for Gmail, Facebook, Twitter, and WordPress | Backupify.

Trascinare le immagine nei messaggi Gmail

Today we’re launching a feature that allows you to drag images from your computer into a message

Per inserire un’immagine in un messaggio che stiamo scrivendo con Gmail ora è sufficiente trascinarcela dentro col mouse.

Al momento però funziona solo con Chrome.

via Drag images into messages – Official Gmail Blog.

Internet nel 2009 in cifre

Royal Pingdom ha pubblicato i numeri di Internet nel 2009.

Qualche esempio:

  • 90.000 miliardi di email
  • 247 miliardi di email al giorno
  • 234 milioni di siti
  • 187 milioni di domini
  • 1,73 miliardi di utenti
  • 27,3 milioni di tweet al giorno
  • 1 miliardo di video al giorno visti su Youtube
  • 148.000 PC infettati al giorno

Tutte le cifre qui:

Internet 2009 in numbers | Royal Pingdom.

Come visualizzare le dimensioni dei messaggi sulla propria casella Gmail

Gmail è un ottimo servizio email, con un’interfaccia web fatta benissimo, tanto da non far rimpiangere i software client da installare sul PC (come Outlook o Thunderbird). Per di più offre molto spazio per la posta e consente di spedire e ricevere fino a 25 MB di allegati per ogni messaggio. Nonostante questo può essere utile, per fare un po’ di pulizia, individuare gli email più grossi per cancellarli. L’interfaccia web di Gmail però non consente di vederne le dimensioni.

Un metodo semplice e comodo per ottenere questo risultato è quello di usare come client Mozilla Thunderbird, impostando l’account Gmail seguendo queste istruzioni, e attivare la colonna “Dimensioni” cliccando sull’icona in fondo alle intestazioni delle colonne nel riquadro di visualizzazione dei messaggi.

thunderbird-gmail-dimensioni-messaggi-1

A questo punto comparirà la colonna “Dimensioni”, e cliccando sulla sua intestazione, i messaggi verranno ordinati per grandezza, permettendo di individuare facilmente quelli più “pesanti”.

thunderbird-gmail-dimensioni-messaggi-2

Thunderbird 3 è fra noi

thunderbird-3-download

Dopo lunga attesa e varie versioni preliminari è stato rilasciato nella sua versione definitiva Mozilla Thunderbird 3.

Le novità più eclatanti della nuova release sono:

  • gestione a schede (come in Firefox)
  • nuovo motore di ricerca (davvero impressionante)
  • archiviazione dei messaggi (come in Gmail)

Poi, possibilità di personalizzare l’aspetto, cartelle “smart”, nuovo gestore dei componenti aggiuntivi, integrazione con Windows Desktop Search e con Mail del Mac, miglior supporto a Gmail, ecc.

Per scaricare Thunderbird 3, disponibile in 49 lingue per Windows, Linux e Mac OS X:

http://www.mozillamessaging.com/

Qui invece tutti o dettagli sulla nuova versione:

Mozilla Messaging – Caratteristiche di Thunderbird 3.

Thunderbird 3 Beta 3 disponibile da scaricare

E’ disponibile la beta 3 di Thunderbird 3, la prossima versione del popolare client email di Mozilla.

Le migliorie rispetto alla beta precedente sono tante. Tra le principali:

  • apertura dei messaggi in schede (come le pagine su Firefox),
  • nuova visualizzazione “sommario” dei messaggi selezionati,
  • colonne visualizzate personalizzabili cartella per cartella,
  • “Smart folders”, che permettono di raccogliere messaggi da più account,
  • migliore integrazione con Gmail.

La nuova beta – consigliata al solito solo come test – può essere scaricata qui, per Windows, Mac e Linux.

Download Thunderbird 3 Beta 3

Qui le note di rilascio e i problemi noti (in inglese).

P.S.: Sul mio Ubuntu 9.04 non vuole saperne di funzionare: dopo l’inserimento della password la CPU va al 100% e dopo pochi minuti si chiude da solo.