Impossibile comprare applicazioni dall’Android Market? Probabile causa e soluzione

Hai un telefono Android e…

  1. non riesci ad acquistare applicazioni dall’Android Market per la mancanza di un account Google abilitato, e se provi ad aggiungerlo ti viene segnalata l’impossibilità di farlo per la mancanza di una connessione di rete?
  2. Provi ad usare Google Reader per Android e questo ti chiede di aggiungere un account Google, ma anche qui ti è impossibile farlo per la fantomatica mancanza di un collegamento alla rete?

E tutto questo nonostante l’account Google sul tuo smartphone ci sia, e tutto il resto funzioni, e la connessione di rete sia attiva, magari anche wifi?

Probabilmente allora ti è successo come a me, che usavo il telefono da mesi senza problemi, e questi sono sorti solo quando ho provato ad usare Google Reader e ad acquistare la prima applicazione a pagamento.

Questo perché, nonostante i messaggi fuorvianti – e pure sbagliati – dati dal sistema operativo, è possibile acquistare dall’Android Market e usare Google Reader solo con un account Google del tipo Gmail.com, e non con uno Google Apps – come quelli che del mio dominio trogu.it.

Il profilo Gmail.com deve essere quello primario sul telefono, quindi il primo inserito durante la configurazione iniziale. Se si inserisce per primo invece un account Google Apps, tutto il resto funziona, sarà possibile inserire altri account, ma non rendere primario uno di questi.

L’unico modo per sistemare la cosa è resettare il telefono alle impostazioni di fabbrica, cosa che si fa dal menù Impostazioni ->  Privacy (contrariamente a quanto suggerito dal sistema operativo tentando di fare la cosa diversamente).

Attenzione però, perché questa operazione cancella tutte le configurazioni personali fatte sullo smartphone, le applicazioni che abbiamo installato noi e i dati presenti (non quelli salvati sulla scheda SD, come foto o video, ma solo quelli sul telefono).

Se, come solitamente viene impostato di fabbrica, è abilitato il backup dei dati sulla scheda SD, al riavvio successivo al reset ci verrà chiesto se vogliamo ripristinare il backup, ma suppongo (non l’ho provato) che questo ripristinerebbe anche l’account Google predefinito, cosa che noi non vogliamo. Quindi occorre assicurarsi prima di procedere che tutti i dati che ci interessano siano salvati da qualche altra parte, scheda di memoria, cloud o PC che sia.

Stop alle chiamate di telemarketing con il Registro delle Opposizioni

Da oggi è attivo il tanto agognato – credo non solo da me – Registro Pubblico delle Opposizioni, al quale si può iscrivere da subito chi non vuole più ricevere a casa o in ufficio telefonate di telemarketing (a scopi commerciali o di ricerche di mercato).

Ci si può iscrivere per email, raccomandata, fax, telefono, oppure direttamente online sul sito del Registro Opposizioni.

Al di là della scelta del meccanismo di silenzio assenso (o opt-out), per cui per essere cancellati dai registri del marketing telefonico bisogna volontariamente richiederlo, e dei dubbi sulla gestione del registro, non c’è da fare altro che… sperare che funzioni!

Qui qualche dettaglio in più:

Telemarketing: al via il registro delle opposizioni | PMI.it

Registro Opposizioni – Area Abbonato – Gestione Iscrizione

PI – Telemarketing, a chi il registro?

PI – Italia, countdown per il telemarketing

PI – Telemarketing, siglato codice regolamentazione