Registra il tuo schermo con ScreenToaster

ScreenToaster è un ottimo servizio di screen recording  – o “screencasting” – gratuito online.

Non occorre installare niente, è compatibile con Windows, Mac OS e Linux, e permette di salvare i video in formato .mov, .swf, o caricarli direttamente su YouTube dopo averli anche eventualmente modificati.

Via LifeHacker.

Quanti visitatori vedono subito quel link sul tuo sito? Scoprilo con Google Browser Size

google-browser-size

Google Browser Size è un nuovo strumento di Google Labs che consente di visualizzare da quale percentuale di utenti sono viste le diverse aree di una pagina web senza scorrere verso il basso o a destra, cioè appena viene aperta. Può tornare utile a chi vuole verificare che una parte o un link del proprio sito abbia la massima visibilità.

Le percentuali sono calcolate in base alle dimensioni delle finestre dei browser rilevate da un campione di visitatori di google.com.

Per provare lo strumento e conoscerne i dettagli: http://browsersize.googlelabs.com/.

Recensione completa della Nikon D3000 su DPReview.com

nikon-d3000

DPReview.com ha appena pubblicato la prova approfondita della nuova DSLR entry level di Nikon, la D3000.

Al solito il test è fatto secondo gli altissimi standard di DPReview, e si conclude con il giudizio “Highly recommended”, grazie ai molti aspetti positivi (ma anche qualcuno negativo).

Devo dire che – dopo lunghe valutazioni, e seguendo i preziosi consigli di Ken Rockwell – personalmente ho preferito rinunciare a qualche fronzolo e megapixel e acquistare una più spartana D40, di cui sono molto soddisfatto. Quello che ho risparmiato l’ho speso per un buon superzoom.

Foto: da nikonusa.com.

Come visualizzare le dimensioni dei messaggi sulla propria casella Gmail

Gmail è un ottimo servizio email, con un’interfaccia web fatta benissimo, tanto da non far rimpiangere i software client da installare sul PC (come Outlook o Thunderbird). Per di più offre molto spazio per la posta e consente di spedire e ricevere fino a 25 MB di allegati per ogni messaggio. Nonostante questo può essere utile, per fare un po’ di pulizia, individuare gli email più grossi per cancellarli. L’interfaccia web di Gmail però non consente di vederne le dimensioni.

Un metodo semplice e comodo per ottenere questo risultato è quello di usare come client Mozilla Thunderbird, impostando l’account Gmail seguendo queste istruzioni, e attivare la colonna “Dimensioni” cliccando sull’icona in fondo alle intestazioni delle colonne nel riquadro di visualizzazione dei messaggi.

thunderbird-gmail-dimensioni-messaggi-1

A questo punto comparirà la colonna “Dimensioni”, e cliccando sulla sua intestazione, i messaggi verranno ordinati per grandezza, permettendo di individuare facilmente quelli più “pesanti”.

thunderbird-gmail-dimensioni-messaggi-2

Thunderbird 3 è fra noi

thunderbird-3-download

Dopo lunga attesa e varie versioni preliminari è stato rilasciato nella sua versione definitiva Mozilla Thunderbird 3.

Le novità più eclatanti della nuova release sono:

  • gestione a schede (come in Firefox)
  • nuovo motore di ricerca (davvero impressionante)
  • archiviazione dei messaggi (come in Gmail)

Poi, possibilità di personalizzare l’aspetto, cartelle “smart”, nuovo gestore dei componenti aggiuntivi, integrazione con Windows Desktop Search e con Mail del Mac, miglior supporto a Gmail, ecc.

Per scaricare Thunderbird 3, disponibile in 49 lingue per Windows, Linux e Mac OS X:

http://www.mozillamessaging.com/

Qui invece tutti o dettagli sulla nuova versione:

Mozilla Messaging – Caratteristiche di Thunderbird 3.

Confronta e vota i motori di ricerca con Blind Search

blind-search-risultati

Lavoro sperimentale fatto per divertimento da un dipendente Microsoft, Blind Search lancia la tua ricerca sui tre principali motori di ricerca (Google, Yahoo e Bing) mostrandone anonimamente i risultati e permettendoti di votare per quelli che ti sembrano migliori.

Dopo aver votato saprai da quale dei tre sono arrivati.

Come risolvere se Firefox usa spesso il 100% di CPU

flashblock-firefox-plugin

E’ inutile: il numero delle schede aperte sul mio Firefox aumenta sempre, dato che è molto più alto il ritmo con cui trovo nuove cose da leggere di quello con cui riesco a smaltirle. Spesso mi trovo con 40 o 50 pagine aperte e Firefox prima arrivava continuamente a prendere il 99-100% della CPU, diventando inutilizzabile e rallentando molto il PC, per cui dovevo salvarle (con Session Manager) sperando di alleggerire il browser e avere poi il tempo di riguardarle.

Immaginavo che il problema potesse essere legato alle animazioni Flash contenute in alcune pagine ma non avevo modo di bloccarle. Poi fortunatamente ho trovato questa soluzione: How To Solve 100% CPU Hogging by Firefox in 2 Steps.

In pratica il metodo consiste in due semplici passi:

  1. disabilitare Java, da Strumenti (o, in Linux, Modifica) -> Preferenze -> Contenuti -> Attiva Java (ma questo non mi ha aiutato molto);
  2. installare l’estensione FlashBlock, che blocca le animazioni Flash consentendo di far partire quando si vuole solo quelle che interessano.

L’uso di Firefox è così migliorato in modo abissale, compreso nel funzionamento della pagina di amministrazione di WordPress da cui sto scrivendo.