Come installare Picasa 3.5 su Linux

picasalogo.gif

Picasa 3.5, di cui ho scritto qualche giorno fa, è uscito per Windows e Mac OS X, mentre per Linux è rimasto alla versione 3.0, quindi non offre le funzionalità di riconoscimento facciale e geotagging.

Dal momento però che Picasa per Linux funziona sotto Wine (si tratta della versione per Windows installata tramite questo software di emulazione), è semplicissimo aggiornare la versione 3.0 alla 3.5 secondo queste istruzioni fornite da OMG! Ubuntu!:

OMG! Ubuntu! – Install Picasa 3.5 in Linux

Essenzialmente si tratta – una volta presente la 3.0 per Linux – di installare manualmente la versione 3.5 per Windows con Wine  e infine di copiare il contenuto della nuova installazione sulla precedente installazione della 3.0.

Via Lifehacker/OMG! Ubuntu!

Picasa 3.5 ha anche il riconoscimento facciale

picasa-3.5-riconoscimento-facciale

Picasa 3.5 implementa sul desktop la funzionalità di riconoscimento facciale già presente sulla versione web.

Appena installato comincia a fare la scansione delle foto indicizzate, individua i visi e li raggruppa per somiglianza. Se poi abbiamo un account Google, possiamo collegare le facce ai nostri contatti. Ovviamente c’è da aspettarsi qualche errore, ma questa funzionalità può risultare molto utile.

Il nuovo Picasa introduce anche il geotagging delle immagini su Google Maps tramite Google Earth.

Picasa 3.5 è disponibile gratuitamente per Windows e Mac OS X. Purtroppo per Linux è ancora alla 3.0, ma se lo si installa dai repository verrà aggiornato automaticamente appena disponibile la nuova versione.

Immagine: da Google Operating System.

Don’t panic! nasconde immediatamente tutte le finestre che vuoi

dont-panic

Non capisco a cosa possa servire 😉 un programma come questo Don’t panic! che mette a disposizione un pulsante o una combinazione di tasti per nascondere istantaneamente – anche dalla barra delle applicazioni – le finestre che vogliamo, lasciando aperte tutte le altre. A qualcuno però forse potrebbe tornare utile.

Gratuito ed open source, per Windows.

Via Lifehacker.

Elenca i pacchetti installati per dimensione su Ubuntu/Debian

Ecco un comando che permette di visualizzare, su tutte le distribuzioni basate sul formato .deb,  la lista dei programmi installati ordinati per dimensione:

wajig large

Comodo soprattutto se abbiamo bisogno di vedere quali sono i più grossi per fare un po’ di pulizia.

Il pacchetto wajig, se non è già presente, va installato con Synaptic o apt-get:

sudo apt-get install wajig

Via commandlinefu.com.

JBidwatcher: gestore di aste Ebay per Linux, Mac e Windows

jbidwatcher

JBidwatcher è un programma gratuito e open source, scritto in Java e funzionante su Linux, Mac OS X e Windows, che aiuta a gestire le aste Ebay.

Consente di monitorare le aste, anche quelle non “osservate”, fare offerte e “snipe” (offerte all’ultimo momento), lanciare ricerche, ecc. con un’interfaccia grafica comoda e gradevole.

Molto utile.

Come installare Firefox 3.5 su Ubuntu 9.04 con un solo comando

mozilla-firefox-3.5-ubuntu-9.04

Su Ubuntu 9.04 come standard Firefox non viene aggiornato alla versione 3.5.

Ci sono vari metodi per installare Firefox 3.5 in parallelo al 3.0 o aggiornare l’esistente. E’ anche possibile scaricare il 3.5 precompilato dal sito di Mozilla ed eseguirlo senza installarlo, ma questa soluzione non è ottimizzata per Ubuntu, non consente di usare contemporaneamente 3.0 e 3.5 e spesso dà problemi con plugin (vedi ad es. Flash) o estensioni.

Nei repository di Ubuntu però Firefox 3.5 c’è – anche se chiamato Shiretoko; può quindi essere installato semplicemente, gestito tramite gli strumenti standard di Ubuntu, e tenuto automaticamente aggiornato.

Ecco il comando per installarlo:

sudo apt-get install firefox-3.5 firefox-3.5-branding firefox-3.5-gnome-support xulrunner-1.9.1 xulrunner-1.9.1-gnome-support latex-xft-fonts

A questo punto può essere lanciato dal menù Applicazioni -> Internet -> Shiretoko Web Browser o col comando

firefox-3.5

Per avere l’interfaccia in italiano anziché in inglese è sufficiente installare il language pack

http://releases.mozilla.org/pub/mozilla.org/firefox/releases/3.5.2/linux-i686/xpi/it.xpi

Istruzioni tratte e adattate da varie guide online, ma principalmente da questo post di pungu86, su cui potete trovare anche altre informazioni, ad esempio su come modificare l’icona di Shiretoko con quella di Firefox.

Rilasciato Ubuntu 9.10 Karmic Koala Alfa 5

ubuntulogo.png

La prossima futura versione di Ubuntu uscirà in ottobre, ma ne è già disponibile la quinta versione preliminare, la Alfa 5.

Questa release è basata sul kernel 2.6.31-rc5, contiene le ultime versioni di GNU e KDE e aggiornamenti di X.Org e altri pacchetti. Inoltre fornisce il client P2P Ubuntu One e il sistema di cloud computing Ubuntu Enterprise Cloud (UEC).

Al solito, chi vuole provare – a proprio rischio – il nuovo Karmic Koala sul proprio PC, può farlo già da subito scaricando l’immagine del CD della Alfa 5 dal sito di Ubuntu. Oppure, se vuole aggiornare la propria 9.04, eseguendo il comando

sudo update-manager -d

Via Phoronix.

E’ arrivato Opera 10

opera-10

E’ finalmente arrivata ieri la versione definitiva di Opera 10.

Opera è un ottimo browser gratuito, disponibile per Windows, Mac e Linux. La versione 10 – che sto provando su Ubuntu – presenta tra le principali novità, la compressione Turbo per velocizzare la navigazione, una nuova barra delle schede movibile e con anteprime delle pagine aperte, un nuovo Speed Dial e una interfaccia ridisegnata.