Facebook la fa da padrone

Cambiano leggermente le condizioni d’uso (Terms Of Service – TOS) di Facebook: tutto quello che ci si scrive/carica/pubblica diventa per sempre loro, e ci potranno fare quello che vogliono.

Prima, invece, lo si poteva almeno cancellare, revocandone i diritti.

Facebook – Condizioni d’uso

Da Manteblog/The Consumerist.

AGGIORNAMENTO (17/02/2009): Mark Zuckerberg risponde alle perplessità degli utenti con un suo post

On Facebook, People Own and Control Their Information

di cui traduco qui un piccolo estratto:

La nostra filosofia è che le persone possiedono i propri dati e il controllo su con chi condividerle. Quando una persona condivide delle informazioni su Facebook, deve prima dare a Facebook la licenza di usare quelle informazioni in modo che noi possiamo mostrarle alle altre persone con cui ci ha chiesto di condividerle. Senza questa licenza, non potremmo aiutare la gente a condividere quelle informazioni.

Reblog this post [with Zemanta]
Hai trovato interessante questo articolo? Puoi iscriverti ai feed o ricevere i prossimi articoli per email.

Rispondi