Ecco la prima foto fatta da GeoEye-1, il satellite di Google

In realtà il satellite è solo co-sponsorizzato da Google. Ha una risoluzione di 41 cm, che è la più alta per un satellite commerciale, e dopo questa prima, comincerà a sfornarne a raffica, per scopi commerciali, di sicurezza, ecc.

GeoEye.com – Press Releases – GeoEye Releases First Image Collected by Its New GeoEye-1 Earth-Imaging Satellite

GeoEye.com – Featured Images – GeoEye-1 First Image

Immagine ad alta risoluzione (1,3 MB)

Via Corriere.it.

Linux compie 17 anni

Il 5 ottobre scorso Linux ha compiuto 17 anni. Linux Journal ha un bell’articolo che ne ricorda i primi passi, da quando Linus Torvalds scrisse un post con oggetto Free minix-like kernel sources for 386-AT, nel newsgroup comp.os.minix il 5 ottobre del 1991.

Ecco l’inizio di quel post:

Do you pine for the nice days of minix-1.1, when men were men and wrote their own device drivers? Are you without a nice project and just dying to cut your teeth on a OS you can try to modify for your needs? Are you finding it frustrating when everything works on minix? No more all-nighters to get a nifty program working? Then this post might be just for you 🙂

As I mentioned a month(?) ago, I’m working on a free version of a minix-lookalike for AT-386 computers. It has finally reached the stage where it’s even usable (though may not be depending on what you want), and I am willing to put out the sources for wider distribution. It is just version 0.02 (+1 (very small) patch already), but I’ve successfully run bash/gcc/gnu-make/gnu-sed/compress etc under it.

Linux Journal – Linux turns 17

Qui poi altro articolo di Punto Informatico sullo stesso argomento:

Punto Informatico – 17 anni di Linux

Arriva Picasa 3 beta per Linux

Subito dopo la pubblicazione della nuova versione per Windows, Google ha rilasciato anche per Linux il nuovo Picasa 3 beta.

Picasa è un ottimo software gratuito per la gestione delle fotografie. In questa ultima versione si integra meglio con il desktop Linux, ad esempio nella gestione dei file, nella spedizione delle immagini per email e nel collegamento alle macchine fotografiche. Poi sono stati migliorati la composizione dei collage, l’integrazione con Picasa Web Albums, il fotoritocco, ecc. In sostanza, tutte le principali migliorie del prodotto per Windows sono incluse anche in quello per Linux. Ecco qui l’elenco delle novità.

L’unico neo di questa nuova release è il fatto che sia ancora basata su Wine – cioè resti un programma scritto essenzialmente per Windows anziché essere stato compilato in modo nativo per Linux.

Picasa 3 beta per Linux può essere scaricato ed installato in vari formati da questa pagina di download, oppure tramite i repository di Google, come ho spiegato in un mio articolo di qualche mese fa.

Rilasciato Gimp 2.6, con notevoli miglioramenti

E’ pronta da scaricare la nuova versione 2.6 di GIMP (GNU Image Manipulation Program), il popolare editor grafico free e open source per Windows, Linux e Mac OSX serio rivale di Photoshop.

Oltre a diverse migliorie nell’interfaccia utente e alcune nuove funzionalità, per la prima volta viene incluso il supporto per Generic Graphics Library (GEGL), che permettono di utilizzare colori a 32 bit per canale anziché 8, superando l’ostacolo maggiore che ne frenava l’adozione in ambiti professionali.

GIMP – GNU Image Manipulation Program

gimp.linux.it – Il nuovo sito italiano di GIMP

Da Ars Technica.

Cerca solo le foto su Google Immagini

Su Google Images – per ora soltanto nella pagina in inglese – è possibile restringere la ricerca alle sole fotografie, andando in “Advanced Image Search” e cliccando su “Photo content”. Già da prima invece era possibile isolare quelle dei visi e delle immagini tratte da notizie.

Da Google Operating System.