HP sta lavorando ad un’alternativa a Windows basata su Linux

Su BusinessWeek leggiamo che HP, il primo produttore di PC al mondo, ha costituito un gruppo di lavoro che sta studiando la possibilità di evitare agli utenti alcune funzionalità di Windows Vista, e un altro per valutare lo sviluppo di un nuovo sistema operativo, sostitutivo di Windows, basato su Linux ma più semplice da usare.

BusinessWeek – End Runs Around Vista.

Hai trovato interessante questo articolo? Puoi iscriverti ai feed o ricevere i prossimi articoli per email.

Un pensiero su “HP sta lavorando ad un’alternativa a Windows basata su Linux”

  1. Mi sembra una cosa “buona e giusta”…
    Anche perchè più utilizzo le varie versioni di windows, più mi rendo conto che il reale problema dei PC odierni (siano desktop, notebook o altro)… è il sistema operativo della Microsoft!!
    Per non parlare dell’ultima incarnazione Vista (che io ribattezzerei “SVISTA”).
    Un piccolo esempio? Computer HP, ultima generazione, tutto originale, pochi applicativi installati, mi collego al servizio Update, lancio la procedura per aggiornamenti critici e consigliati, donwnload, installazione, riavvio…
    SCHERMATA BLU !!! Errore di sistema !!!
    Errore di sistema? Per aggiornamenti definiti indispensabili? Ma siete fuori di melone!?

    Il sottoscritto, ben conoscendo le potenzialità (distruttive…) degli S.O. Micro(cerebro)soft, sempre si è premunito di software di backup totale del disco o comunque della situazione antecedente una determinata installazione… ma l’utente medio, o anche minimo, le cui medio/minime capacità di intervento, tanto stanno a cuore di Bil, che tu premi il tasto START e il resto la fa tutto lui (il tuo PC…), cosa fa?????
    Schermata BLUU? La “morte bluu”?
    MA IO TI SPUTO IN UN… MONITOR!!

Rispondi