Secondo documenti interni, Microsoft avrebbe favorito Intel riguardo alla compatibilità con Vista

Un giudice federale USA, nell’ambito della class action contro Microsoft riguardo alle incompatibilità di molti hardware con Windows Vista (il famoso bollino “Vista capable”), ha divulgato documenti interni alla Microsoft secondo i quali questa avrebbe abbassato i requisiti minimi per Vista per fare un grosso piacere ad Intel.

Via Quinta ‘s weblog

Nuovo prototipo di telefono Android mostrato da uno dei suoi sviluppatori

Ecco un nuovo video di un prototipo di telefono basato su Google Android, mostrato da Andy Rubin, uno dei suoi sviluppatori, ad un giornalista della BBC.

Intanto riprendono a diffondersi le voci secondo cui, oltre alla piattaforma software, Google starebbe pensando anche all’hardware di un telefonino fabbricato da Samsung ma con il proprio marchio.

Via google-phone.com.

Per ascoltare file mp3 in Ubuntu…

…basta installare il pacchetto ubuntu-restricted-extras, per esempio da terminale, con il comando

sudo apt-get install ubuntu-restricted-extras

Oppure con Synaptics: Sistema -> Amministrazione -> Gestore pacchetti Synaptic -> Cerca -> scrivere “ubuntu-restricted-extras” e cliccare su Cerca -> cliccare su ubuntu-restricted-extras e poi su Marca per l’installazione -> se si presenta una finestra di dialogo che dice che ci sono da installare anche altri pacchetti occorre accettare cliccando su Marca -> Applica.

Se il pacchetto non è disponibile per l’installazione, verificare che siano abilitati i repository universe e multiverse in Sistema -> Amministrazione -> Sorgenti software.

Ubuntu non include, appena installato, il supporto per i file mp3 – e molti altri formati, come il wmv – perché è una distribuzione Linux completamente libera. Il formato mp3 invece è un formato proprietario con restrizioni.

La filosofia di Ubuntu

Guida ai formati liberi

Ulteriori informazioni

Invita i visitatori del tuo blog a chattare con te usando Google Talk chatback

Chatback è una nuova funzionalità di Google Talk che permette ai visitatori del tuo blog, o di qualunque tua pagina web, di comunicare direttamente con te tramite instant messaging.

google-talk-chatback.jpg

Per inserire questo servizio su una pagina devi avere un account Google Talk (o Gmail), ma i visitatori non hanno bisogno di fare altro che cliccare su un fumetto come quello qui sopra e scrivere.

Google Talkabout: Google Talk chatback

Ricerche su Google più rapide per chi ha uno smartphone Nokia

Da qualche giorno chi ha uno cellulare Nokia serie N o E può scaricare una scorciatoia di Google per cercare direttamente nel motore di ricerca senza aprire il browser.

Il nuovo strumento si scarica da mobile.google.com.

Ecco un breve video dimostrativo:

Aggiornamento: Penso che non funzioni solo sui modelli Nokia delle serie E e N ma su tutti quelli con sistema operativo Symbian. Infatti l’ho installato sul mio “semplice” 6120 e va perfettamente. E’ davvero velocissimo!

Microsoft apre le porte (e il software) all’open source

Microsoft pare arrendersi all’evidenza, oltre che alle multe inflitte dall’UE. Steve Ballmer infatti ha annunciato che oggi verranno pubblicate su MSDN.com oltre 30.000 pagine di documentazione per gli sviluppatori sulle API e i protocolli di comunicazione utilizzati dai suoi principali prodotti. E molto altro verrà divulgato nei prossimi mesi.

Inoltre ha dichiarato che Microsoft rinuncerà a fare causa a chi utilizzerà queste informazioni per scrivere software non commerciale, mentre per gli altri saranno disponibili opportune licenze al giusto prezzo (“for the right fee“).Ballmer stesso ammette che questo è un grosso salto per Microsoft, e in effetti non sembra solo una mossa di facciata, nonostante le dichiarazioni simili dei mesi scorsi.

Mi sembra poi interessante questa frase, in risposta alla domanda di un giornalista:

“The world we grew up in was primarily a world of individual machines with people writing programs, with the greatest value add coming frankly on the machines that ran our products. In the more connected world… what will be one of the greatest value adds will be in some senses what people do on the other end of the wire.”

Via: Web Worker Daily

Nasce Mozilla Messaging, e il suo primo obiettivo è Thunderbird 3

mozilla-messaging.jpg

E’ stata annunciata l’altro ieri la nascita Mozilla Messaging, la sussidiaria di Mozilla dedicata, come dice il nome stesso, alla messaggistica.

Già da subito il suo obiettivo principale è lo sviluppo della nuova versione del client email Thunderbird.

Nonostante il software sia già ottimo, si prevedono grossi miglioramenti, soprattutto grazie all’integrazione di un calendario, finora solo installabile come estensione, di funzionalità di instant messaging, compatibili sia con software aperti come Google Talk, sia proprietari, come quello di AOL, e forse anche di telefonia VOIP e chat su IRC.

Finalmente i portatili Lenovo con SUSE Linux preinstallato alla prova

Tempo fa Lenovo annunciò l’imminente messa in commercio di alcuni modelli di PC portatili della serie T con SUSE Linux (SLED 10) preinstallato. Ora, con un po’ di ritardo, sono finalmente usciti, ed eWeek ne fa una recensione, con un po’ di perplessità.

Via LWN.net

[IVU] Riscalda l’auto per tempo con un SMS e Webasto Heater

 webasto-thermo-call.jpg

Era da un po’ che non scrivevo per la rubrica Invenzioni Veramente Utili. In genere ho poco tempo e quello che trovo di interessante lo metto nei link condivisi. Questa però è una vera chicca. Webasto produce sistemi di preriscaldamento per automobili. Immagino che nei paesi freddi possano tornare molto utili. Ora, con Webasto Thermo Call, è possibile comandare il preriscaldatore da un cellulare con un SMS o con comandi vocali.

Via Gizmodo

Immagine: da www.parkingheater.com