Occhiali? Comprali su Internet a 40 dollari

Dopo aver letto questo articolo di 43 Folders, penso che la prossima volta che dovrò cambiare occhiali da vista, anziché pagare un paio di centinaia di euro a un ottico, spenderò 25 dollari (o 40, per un modello “fashion”) comprandoli online, ad esempio da goggles4u.com o da eyebuydirect.com (e la spedizione è gratuita “worldwide”!).

Adventures in $40 eyeglasses | 43 Folders

Google Maps trasforma il tuo cellulare in un (quasi) GPS

Google Maps per dispositivi mobili introduce la nuova funzionalità La mia posizione (“My Location“), che ti permette di visualizzare la posizione in cui ti trovi anche se il tuo cellulare non è GPS. Basta premere il tasto “0” per vedere un punto blu circondato da un cerchietto azzurro che ti mostra dove sei.

Se il telefono ha il sistema GPS abilitato la posizione sarà esatta, altrimenti sarà approssimata, e ricavata dalle informazioni sulla cella dell’operatore all’interno della quale ti trovi.

Per scaricare il nuovo Google Maps per mobile: www.google.it/gmm

Nuova visualizzazione “Terreno” su Google Maps

Su Google Maps è comparsa la nuova vista Terreno, che mostra la conformazione fisica del territorio (la famosa carta geografica fisica studiata a scuola). In questa modalità sono riportati anche i centri abitati e le strade principali.

google-maps-terrain-view.jpg

Inoltre, nella visualizzazione Satellite, è possibile attivare o disattivare strade e città tramite la casella Mostra indicazioni, al posto della precedente vista Ibrida.

google-maps-satellite-view.jpg

Cellulare, leggimi l’ultimo messaggio

nokia-6120.jpg

Da qualche giorno sto provando un nuovo cellulare che Vodafone dà gratuitamente (ma ci si vincola all’operatore per due anni) a chi stipula un abbonamento Facile Medium. Tra quelli disponibili ho scelto il Nokia 6120 perché ne avevo letto molto bene.

Oltre a trovarlo davvero ottimo, la cosa che mi ha stupito di più è la funzione di lettura dei messaggi: quando arriva un SMS è sufficiente premere un tasto perché il telefono me lo legga con voce sintetica, ma comunque in modo molto chiaro e comprensibile. Comodissimo, soprattutto quando si sta guidando!

Firefox 3 Beta 1

 firefox3.jpg

Da un paio di giorni è disponibile la Beta 1 di Firefox 3 (nome in codice Gran Paradiso). Ovviamente – come tutte le beta – la versione è provvisoria, ed è stata pubblicata per permettere a chi vuole di provarla. Ha ancora dei bug e molte estensioni scritte per la 2 non funzionano. Chi vuole, poi, può segnalare i problemi riscontrati tramite Bugzilla, il sistema di gestione dei bug di Mozilla o su questa pagina di feedback.

In realtà sto già usando da un po’ la versione Alfa 8, presente nei repository di Ubuntu 7.10, e la trovo decisamente buona: stabile (non ho ancora avuto un crash in varie settimane), veloce sia nell’aprirsi che nella navigazione, e meno affamata di memoria di Firefox 2 in versione definitiva.

La release 3 dell’ottimo browser di Mozilla è basata sul nuovo motore Gecko 1.9, ed è stata progettata per ottenere un software più sicuro, più facile da usare e più personalizzabile della versione precedente.

Il programma è disponibile, come tutte le versioni di Firefox, per Windows, Linux e Mac OS X, ma la versione italiana non c’è ancora.

Mozilla – Firefox 3.0 beta 1 Release Notes

Articolo di approfondimento di Punto Informatico

blogs.zdnet.com – First look at Firefox 3.0 Beta 1

Techcrunch –  Firefox 3 Beta 1: The Memory Use Says It All (un’opinione un po’ diversa)

Mozilla Italia

Firefox 3 Project Page

Il capo della Warner Music afferma: abbiamo sbagliato

Techcrunch e altri riportano e commentano le affermazioni del CEO di Warner Music Group, Edgar Bronfman, che ammette finalmente il fallimento delle strategie commerciali e legali dell’industra musicale, che ha (testualmente) “fatto la guerra” a chi ha scaricato musica, anziché comprendere le richieste del mercato e muoversi di conseguenza.

We used to fool ourselves…We used to think our content was perfect just exactly as it was. We expected our business would remain blissfully unaffected even as the world of interactivity, constant connection and file sharing was exploding. And of course we were wrong. How were we wrong? By standing still or moving at a glacial pace, we inadvertently went to war with consumers by denying them what they wanted and could otherwise find and as a result of course, consumers won.

Chissà, forse anche il successo dell’ultima mossa dei Radiohead gli ha fatto capire qualcosa, cioè che siamo pronti a comprare, se troviamo facilmente quello che cerchiamo, senza lucchetti e a prezzi ragionevoli.

Warner Music Boss: We Were Wrong

Android: rilasciato SDK, demo e premi per gli sviluppatori

E’ stato rilasciato l’SDK (Software Development Kit, cioè gli strumenti di sviluppo per programmatori) per Android, la nuova piattaforma open-source basata su Linux per dispositivi mobili di Google. Inoltre Google ha messo in palio 10 milioni di dollari in premi per chi svilupperà le migliori applicazioni.

Ecco qui, poi, un interessante video con le demo di alcuni software per Android su un cellulare e un palmare con touch-screen. La presentazione è introdotta nientemeno che da Sergey Brin, uno dei due fondatori di Google, e questo – insieme anche alla mole dei premi in palio – la dice lunga su quanto questa stia investendo nel suo ingresso nella telefonia cellulare.

http://code.google.com/android

Android Developer Challenge

Android Developers Blog

Nel nuovo Google Earth c’è anche il meteo

 L'immagine “http://www.trogu.it/wp-content/uploads/2007/11/google-earth-weather.jpg” non può essere visualizzata poiché contiene degli errori.

Googlified ci segnala che nella nuova versione di Google Earth c’è anche un layer con le condizioni meteorologiche.

Aprendo la pagina earth.google.com non ne vedo ancora nessuna notizia. Forse in Italia dobbiamo aspettare ancora un po’. Pare comunque che attivando il layer Weather si veda l’animazione del movimento delle nuvole nelle ultime 24 ore o la vista radar delle ultime 6.

Google Earth Gets Weather Layer – Googlified

Immagine: da Googlified.