La Commissione Europea scopre che con l’Open Source si risparmia

gnu-head-sm.jpgDa Slashdot (che cita Groklaw, ma la notizia ha fatto il giro di molti siti): Un recente studio della Commissione Europea ha stabilito che, in generale, il passaggio di un’organizzazione all’utilizzo di software libero e open source, porta a notevoli risparmi nel lungo termine. Sebbene infatti la transizione porti con sè dei costi iniziali notevoli, soprattutto relativi al training del personale, questi vengono ammortizzati nel giro di circa un anno.

Ecco la relazione finale della commissione in formato PDF.

Buon articolo in proposito (in italiano) di Punto Informatico.

Ed ecco invece la famosa relazione “Get the facts” della Microsoft, che viene ampiamente smentita.

Immagine: logo GNU.

Hai trovato interessante questo articolo? Puoi iscriverti ai feed o ricevere i prossimi articoli per email.

Rispondi