499 file infetti

Qualche giorno fa ho dovuto utilizzare per lavoro un PC diverso dal mio. Prima di usarlo per fare delle operazioni di gestione della rete abbastanza delicate, ho voluto accertarmi che fosse sicuro e perfettamente “disinfettato” (c’è Windows XP), per cui ho disinstallato l’antivirus presente – un software commerciale abbastanza conosciuto e costantemente aggiornato – per installarne un altro di cui ho letto un’ottima recensione.

Ebbene, la scansione col nuovo antivirus ha trovato ben 499 file infetti, piazzati qua e là da vari trojan!

Il programma che ho utilizzato è Active Virus Shield, distribuito da AOL, scaricabile e utilizzabile gratuitamente per 14 mesi (sì, avete letto bene, non i soliti 30 o 60 giorni!). L’ho scoperto grazie a questo test. E’ basato sul “motore” del prodotto commerciale Kaspersy Anti-Virus, del quale infatti risulta avere le stesse prestazioni, e anche in molti altri casi mi ha aiutato a scoprire e rimuovere virus o trojan si quali altri programmi ben più blasonati – e costosi – nulla hanno potuto.

Male per chi paga per antivirus inefficaci e per chi li produce, ma bene per chi invece decide, come AOL, di distribuire gratuitamente un ottimo antivirus, per chi lo produce (Kaspersky) e per chi lo scopre e lo usa.

Hai trovato interessante questo articolo? Puoi iscriverti ai feed o ricevere i prossimi articoli per email.

Rispondi